Slitta al 31 dicembre 2018, la piena entrata in vigore del Sistri

 

 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 29 dicembre, il decreto Mille Proroghe nel quale è stata inserita la proroga di un anno per l'entrata in vigore delle sanzioni SISTRI. 

Nel periodo di transizione, continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi ossia formulari di identificazione rifiuti, registri di carico e scarico rifiuti e MUD, quest'ultimo  da presentarsi entro il 30 aprile dell'anno successivo alla produzione dei rifiuti, presso la Camera di Commercio di competenza.

Rimane confermata l'applicazione delle sanzioni solo per il caso di mancato o tardivo pagamento del contributo annuale SISTRI, entro il 30 aprile di ciascun anno per i soggetti obbligati, o iscritti su base volontaria.

 
Tutte le news